AMDG     DCDG

10 di settembre 1929

Novena della Natività di Maria Santissima

In questa sacra novena ci stringeremo intorno alla nostra cara Madre e considerandola nella sua Natività le prepareremo tutto, tutto ciò che le può essere necessario per venire a nascere spiritualmente nel nostro cuore.

1°. Giorno: la cameretta: sarà il nostro cuore dal quale ci affretteremo di togliere tutto ciò che può dispiacere alla piccola regina, cioè ogni peccato deliberato per piccolo che sia e la metteremo a nuovo con atti di sincera contrizione che replicheremo spesso fra giorno. Reciteremo un memorare per la conversione dei peccatori. Ogni giorno della novena si trarrà il nome della novizia che dovrà l’indomani narrare un esempio edificante che parli di Maria.

2°. Giorno: la culletta: tutta in finissimo oro con l’attendere fedelmente e devotamente a tutti gli esercizi di pietà e con ferventi orazioni giaculatorie e comunioni spirituali spesso ripetente fra giorno. Per chiedere a Maria il suo valido appoggio per le anime tentate reciteremo una “Salve, Regina”.

3°. Giorno: il materassino ed i guanciali ma ripieni di piume finissimi, ma ben soffici in modo da non fare soffrire la delicata Bambina e lo prepareremo con la pratica della più squisita carità verso il nostro prossimo. Pregheremo per il trionfo della Santa Chiesa e particolarmente reciteremo le litanie della Madonna.

4° Giorno: le lenzuole e le federe di tela finissima con la modestia religiosa praticata secondo le Regole del S. Padre Ignazio; rileggere nella giornata le Regole della Modestia. Recitare “L’Ave Maris Stella” per ottenere la modestia religiosa a tutte le anime consacrate a Dio.

5°. Giorno:  la copertina tutta di seta con ricami in oro con una grande fedeltà a la regola del silenzio preso secondo lo spirito delle Costituzioni e procurando durante le ricreazioni di esercitare lo spirito di zelo presso la proprie sorelle. Dobbiamo essere delle seminatrici di buone parole che poi produrremo le buone opere. Reciteremo un “De profundis”, ovvero dieci “Requiem aeternam” in suffragio dell’anima che è trattenuta nel Purgatorio per le mancanze di silenzio.

6°. Giorno: i veli da adornare la culla, di color celeste. Questo colore ci parla di cielo quindi in questo giorno faremo in modo che i nostri pensieri, i nostri affetti e le nostre parole siano ispirati ad ideali celesti “Sursum Corda”! Tutto per Dio. Ripeteremo spesso col santo protettore del Noviziato: “Non sono fatta per le cose della terra, ma per quelle del cielo, a queste debbo vivere e non a quelle”. Reciteremo tre “Ave Maria” per ottenere il distacco delle cose terrene alle anime religiose.

7°. Giorno: le fasce saranno ben fine ma bene resistenti con l’esercizio della mortificazione dei sensi specialmente degli occhi e del gusto. Faremo una mortificazione speciale durante i pasti. Offriremo il S. Rosario a Maria con l’intenzione che essa dia un aiuto speciale alle anime che provano tentazioni nella loro vocazione religiosa.

8°. Giorno: la camicia fatta col tessuto più delicato e quindi faremo un buon esercizio di umiltà accettando con gioia le occasioni che ci verranno d’umiliarci. Offriremo un ossequio speciale a Maria per ottenere a noi ed a tutte la santa umiltà.

9°. Giorno: la vestina tutta di seta e veli candidissimi lavorati il più accuratamente possibile e la faremo col non negare nulla di quanto la Madonna ci chiederà specialmente ne l’osservanza della Santa Regola. Chiederemo alla Madonna con la recita di una speciale preghiera che tutte le Oblate al Divino Amore siamo fedeli all’osservanza religiosa delle Regole e Costituzioni.

10°. Giorno: Circonderemo di candidi gigli e di purpuree rose la culla con atti di puro amore. Inviteremo la celeste Bambina a scendervi e a riposarsi in essa, di trovarvi le sue compiacenze e di concederci la grazia dello spirito della Società e della perseveranza finale.

M. Margherita Diomira Crispi, RODA

Superiora Generale

La Storia

Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.


Chi Siamo

Siamo le Suore Oblate al Divino Amore, una Famiglia di Cristiane consacrate alla Santissima Trinità, nata in Sicilia nel 1923, fondata dalla Madre Margherita Diomira Crispi.

L’Istituto intende essere nella Chiesa una famiglia di cristiane consacrate alla Santissima Trinità.


Storia

Nasce il 19 novembre 1879 a Partinico, in Provincia di Palermo, figlia di Ferdinando Crispi e Rachele De Rubei. Dal matrimonio nascono tre figli: Ginevra (la primogenita), Diomira (la Serva di Dio) e Romano (ufficiale di Marina) morto all’età di ventuno anni in America

Riceve il santo Battesimo il 29 novembre successivo nella Chiesa Madre “María SS.ma Annunziata” di Partinico, con il nome Diomira Ludovica Romana. Quella data viene da lei sempre considerata come quella della sua vera nascita.



 

Il libro "Una Margherita per Gesù" è disponibile per l'acquisto.

Contattateci al

(0039) 0670474884

oppure

mail: oblatedivinoamore

Quanti riceveranno grazie per intercessione della Madre Crispi, sono pregati di darne notizia alla postulazione della Causa, all’indirizzo mail: causacrispi o 

all’indirizzo postale: Suore Oblate al Divino Amore – Postulazione Causa Margherita Diomira – Via Marruvio, 4 – 00183 Roma.

Suore Oblate al Divino Amore
Via Marruvio, 4
00183 Roma
P.IVA 01077861001 C.F. 02563530589

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie consulta la nostra informativa.